• Home

Biokinesiologia

ORFI wW bLB 400

BKC è un’abbreviazione di Biokinesiologia delle Credenze, ovvero come applicare la kinesiologia nel mondo delle credenze. Perno fondamentale di questo approccio rimane proprio l’utilizzo del test kinesiologico muscolare (che chiameremo per comodità TM). L’efficacia di questo ‘percorso’ con la BKC è condizionata non soltanto dall’avere ricevuto le corrette informazioni, ma anche dal poter fare esperienza diretta del TM. Bisogna necessariamente imparare ad acquisire una certa sensibilità a questo test, poiché tutte le valutazioni che si effettueranno hanno a che fare sempre e solo con la congruenza che paziente e terapeuta riescono a realizzare attraverso il test stesso. Per realizzare la nostra nuova casa, vorremmo sicuramente affidarci a tecnici qualificati. Questo è il ruolo dell’istruttore di BKC: essere garante di un apprendimento di qualità, che possa permettere all’utente di imparare a destreggiarsi con semplicità e sicurezza nel mondo delle credenze subconscie, con lo scopo ultimo di poterle valutare e, all’occorrenza, modificare. Ho incontrato nella mia vita molte persone che hanno appreso molte conoscenze, ma non sono capaci di vivere la difficile quotidianità nella nostra società: non riescono, ad esempio, a trovare un accordo di integrazione tra quello che vivono e quello che vorrebbero vivere. Poi ho incontrato persone senza grande cultura che sapevano destreggiarsi ‘alla grande’ tra gli intricati rapporti che ci viene chiesto di sperimentare a livello sociale. Nella mia professione ho avuto la fortuna di incontrare persone con una sensibilità manuale meravigliosa, che sanno ‘aggiustarti’ un ginocchio nel tempo, o poco più, che ci vorrebbe per fare una telefonata e prendere appuntamento con l’ortopedico, che ma- gari sarà disponibile per noi solo dopo qualche mese. Come sempre, non è solamente il livello raggiunto negli studi che fa la differenza e, d’altra parte, non è sufficiente nemmeno la sola esperienza a garantire un’operatività soddisfacente dal punto di vista della qualità.

Stampa Email

Cosa dire di noi

Chi sono gli amici del Piccolo Principe è presto detto: “Oggi più che mai la nostra cultura ci porta continuamente a delegare le nostre scelte per quanto riguarda la nostra salute.......per questo evento c'è il medico. E così anche per la parte spirituale......c'è il prete, e la parte economica......c'è il commercialista e così via. Facciamo sempre più fatica a scegliere per la nostra vita o peggio ancora crediamo di scegliere quando invece non abbiamo sufficienti informazioni per poterlo fare.


AMICIDELPICCOLOPRINCIPE.COM

via Firenze, 33080 Porcia PN - Italia

+39 0422-85.02.03

+39 348-51.61.396

info@amicidelpiccoloprincipe.org


Prego, sentitevi liberi di contattarci!

Come trovarci?