Presentazione della Posturologia

In questo primo decennio degli anni 2000, parlare di Posturologia non è più un argomento riservato ai pochi "eletti specialisti". Una sempre più crescente mole di soggetti che si affida a professionisti che lavorano nel campo della postura, ci fa capire che questo fenomeno, inteso come "lavoro del migliorare il proprio corpo nello spazio", sia sempre più ricercato.
Sempre più genitori, sono alla ricerca di qualcuno che "migliori la postura del proprio figlio"; in crescente aumento i Prof. di Educazione Fisica e gli altri docenti nelle scuole, che sensibilizzano gli studenti sul come mantenere una buona postura nello sport e durante le ore di studio sui banchi o durante il cammino con gli zaini.
Le problematiche, purtroppo, non sono solo a carico di problemi ben evidenti, come una scoliosi, un dorso curvo o una lordosi accentuata, un piede piatto o un piede cavo, ginocchia valghe o vare; questi possono essere solo effetti finali di un sistema che all'origine presenta delle disorganizzazioni a livello centrale.
Problemi che apparentemente non esistono...; dolori ai quali è difficile dare una spiegazione se non al caso di soggetti affetti da ipocondria...; malessere diffuso non riconducibile a cause apparenti... questi possono essere tutti gli effetti di un'alterazione corporea a carico del sistema posturale, che spesso identificano il soggetto come un malato immaginario, che ricerca attenzioni su se stesso, quando in effetti, in realtà, il problema è lì... È silente... È subdolo... estremamente fine, ma con un potere perturbante particolarmente potente e dannoso.
Le medicine complementari, tra le quali l'Osteopatia, la Medicina Tradizionale Cinese, la Chiropratica, la Chiroterapia, l'Omeopatia, ecc. sono quelle forme di "cura del corpo" che inquadrano il problema del soggetto in un'ottica di Globalità, in stretta correlazione con la considerazione sulla Struttura Corporea e la sua Funzione, e di come questi due parametri possano essere influenzati a vicenda e compromettere l'integrità di tutto il corpo.  
Ecco che, un dente "fuori posto", una male occlusione, un occhio "pigro", un problema di otite, un piede piatto, un piede cavo, un problema di stomaco, un trauma cranico, una sofferenza vertebrale... una cicatrice chirurgica, una debolezza muscolare, ecc, sono tutti problemi che possono intervenire a perturbare la statica del corpo umano e alla fine condurre ad uno stato di "sofferenza" , quindi al dolore.

-Sarà un problema di postura? Andiamo dal Posturologo...-
-Il Posturologo? Ma chi è il Posturologo?-

Tutti, quindi, possono occuparsi di postura. Il dentista, l'oculista, l'ortopedico, l'otorinolaringoiatra, il gastroenterologo, lo psicologo, l'osteopata, il fisioterapista, il fitness trainer, ecc. Il punto principe è avere una chiave di lettura ed un linguaggio universale, che ci permettano di inquadrare e interpretare i messaggi del corpo sofferente e perturbato in modo tale da intervenire adeguatamente sulla "primarietà" della perturbazione, ovvero: la causa principale.
In palestra si ha una responsabilità enorme quando si programma un allenamento ad un soggetto che si è rivolto al Trainer per "fare un po' di movimento". La ginnastica può essere paragonata ad un farmaco, che preso in dosi giuste e nei momenti opportuni può davvero aiutare, ma preso nei momenti sbagliati ed in situazioni non consone, può arrecare "parecchi" danni... soprattutto quelli a lungo termine.
Il Personal Trainer ha il dovere di "leggere" la persona che va ad allenare. Capire le sue problematiche e cercare di strutturare un programma adeguato che, nel migliore dei casi, almeno non arrechi danno, ed essere in grado, all'occorrenza, di rinviare il cliente da uno specialista.
Cerchiamo di capire come, codificando una serie di test in ambito posturale, si possa inquadrare un punto importante perturbatore della statica e mettere al corrente il soggetto di una sua problematica anche non apparentemente visiva o esistente, ed eventualmente rimandarlo da uno specialista che possa intervenire adeguatamente sul problema indagato. (a cura del dott A. Parolisi)


Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/postura/posturologo.html

Stampa Email

Cosa dire di noi

Chi sono gli amici del Piccolo Principe è presto detto: “Oggi più che mai la nostra cultura ci porta continuamente a delegare le nostre scelte per quanto riguarda la nostra salute.......per questo evento c'è il medico. E così anche per la parte spirituale......c'è il prete, e la parte economica......c'è il commercialista e così via. Facciamo sempre più fatica a scegliere per la nostra vita o peggio ancora crediamo di scegliere quando invece non abbiamo sufficienti informazioni per poterlo fare.


AMICIDELPICCOLOPRINCIPE.COM

via Firenze, 33080 Porcia PN - Italia

+39 0422-85.02.03

+39 348-51.61.396

info@amicidelpiccoloprincipe.org


Prego, sentitevi liberi di contattarci!

Come trovarci?