Il terribile segreto di Yahoo

Il commercio dell’avorio sta portando gli elefanti all’estinzione e Yahoo ci fa affari da capogiro vendendo collanine e gingilli in aste online in Giappone! Abbiamo l’occasione per mettere fine a questo traffico ma dobbiamo agire ora.

Google, Amazon e altri grandi siti si rifiutano di vendere l’avorio mentre Yahoo è uno dei pochi grandi negozi online rimasti, ma con la giusta pressione possiamo farli smettere. L’azienda sta perdendo i suoi migliori dipendenti e sta offrendo milioni per convincerli a rimanere. Uno scandalo internazionale può aggravare la crisi e di fronte a questo rischio potrebbero decidere di smettere di lucrare sulla vita degli elefanti.

Il mercato dell’avorio uccide 100 elefanti al giorno: è un massacro che loro vivono con orrore perché capiscono benissimo cosa sta accadendo alla loro specie. Raccogliamo un milione di voci in difesa di queste creature meravigliose, e le faremo arrivare a tutti i dipendenti di Yahoo nel mondo così che possano pretendere una svolta dall’interno. Ora agiamo tutti assieme per inondare i social media con questa campagna così che ogni impiegato di Yahoo conosca questo lato oscuro della sua azienda e l’Amministratrice Delegata Marissa Mayer capisca che ci aspettiamo che agisca al più presto per bloccare la vendita dell’avorio su tutti i siti Yahoo. Usa i pulsanti qui a destra per lasciare un commento su Facebook e twittare a lei e a Yahoo!

Questi alcuni spunti su cosa dire, ma ricorda che i messaggi personali e autentici sono sempre più efficaci:

  • È scioccante scoprire che un’azienda come Yahoo sfrutta il mercato dell’avorio contribuendo al massacro e all’estinzione degli elefanti.
  • Il mercato dell’avorio uccide 100 elefanti al giorno: questi giganti gentili si estingueranno se non fermiamo il massacro.
  • Siete una delle aziende leader nel campo della tecnologia, avete la responsabilità di prendere una posizione forte e smettere al più presto di avere un ruolo in questo crudele mercato.
Unisciti ora:

Firma cliccando qui: fermate il terribile segreto di Yahoo!

 

Stampa Email

Cosa dire di noi

Chi sono gli amici del Piccolo Principe è presto detto: “Oggi più che mai la nostra cultura ci porta continuamente a delegare le nostre scelte per quanto riguarda la nostra salute.......per questo evento c'è il medico. E così anche per la parte spirituale......c'è il prete, e la parte economica......c'è il commercialista e così via. Facciamo sempre più fatica a scegliere per la nostra vita o peggio ancora crediamo di scegliere quando invece non abbiamo sufficienti informazioni per poterlo fare.


AMICIDELPICCOLOPRINCIPE.COM

via Firenze, 33080 Porcia PN - Italia

+39 0422-85.02.03

+39 348-51.61.396

info@amicidelpiccoloprincipe.org


Prego, sentitevi liberi di contattarci!

Come trovarci?